EthicSoft Informatica Classificazione Del Software

Classificare il software

di: Silvia Saltarelli
Licenza:
I contenuti di questo articolo sono proprietà intellettuale dei relativi autori e protetti ai sensi dell'art. 1 della legge italiana sul diritto d'autore n. 633 del 22 aprile 1941.
La copia, parziale o integrale, è illegale escluso il caso di citazioni di lunghezza massima di un singolo paragrafo e il cui testo sia completamente incluso in un link a questa pagina.

pacchetto-software

La Classificazione del Software

Senza software, la maggior parte dell’hardware sarebbe fermo, solo un oggetto che non è in grado di fare nulla. Per rendere l’hardware operativo abbiamo bisogno di usare il software.

Ma che cosa è esattamente il software? Un software è un programma per computer progettato per aiutare le persone a svolgere un’attività. A seconda dell’attività che deve svolgere, un’applicazione può manipolare il testo, operare con i numeri, creare grafici, ecc…

Ora che sappiamo che cosa è un software, dobbiamo anche sapere che esistono due principali categorie di software: Il software di sistema e il software applicativo. E che differenza c’è? Vediamo le caratteristiche di ognuno.

I software di sistema

software si classificano come “di sistema” sono programmi progettati per far funzionare l’hardware del computer.

I computer moderni sono strumenti complessi, costituiti da molte parti diverse. Per garantirne il perfetto funzionamento è necessario un software di sistema che sappia gestire e coordinare tutti i componenti del pc stesso.

Oltre a questo i software di sistema forniscono funzioni generiche ad altri programmi che possono essere utilizzati, quali ad esempio strumenti per accelerare il computer, per sviluppare nuovi software e programmi antivirus.

Ci sono diversi tipi di software di sistema, vediamo quali sono!

Sistemi operativi

I sistemi operativi sono una raccolta di programmi che mettono le risorse hardware del computer a disposizione dell’utente nascondendo la complessità del funzionamento del computer.

Il sistema operativo (come Windows 8 o Linux) interpreta i comandi emessi dal software applicativo (ad esempio, un Word processor e fogli di calcolo come Excel) ed è anche un’interfaccia tra il software applicativo e il computer. Senza il sistema operativo, i programmi applicativi non sarebbero in grado di comunicare con il computer.

Programmi di utilità generica

Programmi di utilità: piccoli programmi, ma potenti, con una capacità limitata. Di solito sono gestiti dall’utente per mantenere un buon funzionamento del sistema informatico. Vari esempi includono la gestione dei file, la diagnosi dei problemi e trovare le informazioni relative al computer. Esempi notevoli di programmi di utilità includono le funzioni copia, incolla, cancella, ricerca di file, deframmentazione del disco, pulizia del disco. Tuttavia, vi sono anche altri tipi che possono essere installabili separatamente dal sistema operativo.

Librerie

– Programmi di libreria: una raccolta compilata di subroutine

Traduttori

– Software traduttore: compilatore, assemblatore, interprete.

I software applicativi

Il software applicativo è il termine usato per contrastare tale software con quello di sistema che gestisce e integra le funzionalità di un computer, ma non svolge direttamente attività che avvantaggiano l’utente. Più semplicemente è un software progettato per aiutare l’utente a eseguire compiti specifici. Gli esempi possono includere un software di contabilità, un software aziendale, di grafica, lettori multimediali o una suite per ufficio. Molti programmi applicativi trattano principalmente con documenti. Il software applicativo può anche essere usato sia come software di mercato orizzontale (le applicazioni orizzontali sono più diffuse e popolari, perché di uso generale e comune come i processori), sia come software di mercato verticale (queste sono applicazioni più di nicchia, rivolte ad una clientela più ristretta come una particolare azienda di lavoro o uno stesso reparto all’interno di una organizzazione; si possono occupare, ad esempio, di strutturare l’intera contabilità di una ditta o di una banca). Ci sono molti modi diversi per suddividere i diversi tipi di software applicativo, vediamoli insieme!

Le suite

Una suite di applicazioni è costituita da più applicazioni insieme. Di solito hanno in comune le funzioni, le caratteristiche e le interfacce utente e possono essere in grado di interagire tra loro. Un esempio sono Microsoft Office, LibreOffice, iWork.

Software aziendale risponde alle esigenze dei processi di un’intera organizzazione. Un esempio comprende i sistemi finanziari o di gestione di spese aziendali.

– Software di infrastruttura Enterprise fornisce funzionalità comuni come i database, server di posta elettronica o sistemi per la gestione di reti.

– Software di informazione per lavoratori consente agli utenti di creare e gestire le informazioni, spesso per progetti individuali all’interno di un reparto, in contrasto con la gestione aziendale (gestione delle risorse, strumenti di documentazione, di analisi su elaboratori di testo, fogli di calcolo, e-mail e blog).

– Software di accesso a contenuti viene utilizzato principalmente per accedere ai contenuti senza la funzione modifica, ma può includere un software che consente l’editing dei contenuti. Tale software risponde alle esigenze dei singoli e dei gruppi di consumatori di intrattenimento digitale e dei contenuti digitali pubblicati. (Esempi includono lettori multimediali e browser web).

– Software didattico è legato al software di accesso a contenuti, ma è il contenuto e/o le caratteristiche modificati per uso da insegnati o studenti. Ad esempio, può fornire valutazioni (esami) e seguire i progressi attraverso il materiale.

– Software di simulazione simula sistemi fisici o astratti sia per scopi di ricerca, di formazione o di intrattenimento.

– Software di sviluppo dei media genera stampa e media elettronici per gli altri, più spesso in un contesto commerciale o educativo. Questo include software grafico, desktop publishing, sviluppo software multimediale, editor HTML, video editor, e molti altri.

– Software di ingegneria di prodotto è utilizzato per lo sviluppo di prodotti hardware e software. L’esempio più comune? Autocad.

Latest posts by Silvia Saltarelli (see all)

Licenza:
I contenuti di questo articolo sono proprietà intellettuale dei relativi autori e protetti ai sensi dell'art. 1 della legge italiana sul diritto d'autore n. 633 del 22 aprile 1941.
La copia, parziale o integrale, è illegale escluso il caso di citazioni di lunghezza massima di un singolo paragrafo e il cui testo sia completamente incluso in un link a questa pagina.